Corsi di Shiatsu

 

La Scuola di Shiatsu Taodao, affiliata CSEN (CONI), offre un percorso professionale per diventare Operatore Shiatsu in linea con i dettami  delle principali associazioni di categoria. Il monte ore complessivo è di 650 ore divise in tre annualità.
La struttura del corso si organizza in un biennio di formazione base e di un anno di specializzazione ed approfondimento.

Nel biennio di formazione base si affronteranno i seguenti corsi:

1 MODULO

La via dello Shiatsu


Nel primo modulo si ricevono le basi per praticare una corretta pressione shiatsu su tutti i meridiani energetici del corpo sia con il pollice che con il palmo; si imparano le strategie Giapponesi per muoversi a terra e per praticare lo Shiatsu in modo da impiegare il minimo sforzo da parte dell’operatore; si apprendono le basi del pensiero Taoista applicate alla Medicina Tradizionale Cinese. Inoltre si comincerà lo studio degli strumenti di diagnosi energetica secondo i principi della Medicina Orientale. Al termine del corso sarà già possibile compiere un trattamento shiatsu completo su tutto il corpo.

Nello specifico affronteremo i seguenti argomenti:

  • Storia dello Shiatsu
  • Introduzione ai principi dello Shiatsu
  • Teoria dello Yin e dello Yang
  • Basi di Medicina Tradizionale Cinese e di Medicina Estremo Orientale
  • Teoria e trattamento dei 12 Meridiani Principali (Jing Luo)
  • Utilizzo degli Tsubo/Xue (Punti di Agopuntura) applicati allo Shiatsu
  • Diagnosi energetica e trattamento dell’addome (Hara)
  • Elementi di Stretching, propriocezione, Qi Qong e Tai Chi Chuan
Secondo modulo

Shiatsu e Medicina Tradizionale Cinese


Durante questo corso si affronteranno in maniera dettagliata le teorie cardine della Medicina Tradizionale Cinese: la teoria degli Eccessi e delle Carenze dello Yin e dello Yang, la teoria delle Cinque  Fasi di Trasformazione (Wu Xing), la teoria dei Sei Livelli Energetici e la teoria della Cinque Sostanze Fondamentali. Si avrà una visione più chiara della fisiologia energetica propria della Medicina Tradizionale Cinese. Si approfondirà lo studio dei percorsi dei meridiani energetici e la conscenza degli Xue/Tsubo (punti) e dei principali utilizzi che questi possono avere nell’ambito del trattamento dei disturbi più comuni. Al termine di questo corso sarà possibile compiere un’indagine energetica completa e precisa e rendere più preciso ed efficace il nostro trattamento.

Nello specifico affronteremo i seguenti argomenti:

  • Approfondimento della teoria Yin/Yang
  • Le 5 sostanze fondamentali (Qi, Shen, Jing, Xue ,Jin/Ye)
  • Le 4 diagnosi energetiche
  • Le 8 regole
  • La teoria delle 5 Fasi di Trasformazione (Wu Xing)
  • La teoria dei 6 livelli energetici
  • Approfondimento del trattamento dei 12 Meridiani Principali
  • Introduzione agli 8 Meridiani Straordinari (Ren Mai e Du Mai)
  • I punti Mu/Shu
  • Accenni sugli strumenti complementari della pressione (Moxibustione, coppettazione, Gua Sha)
  • Elementi di Stretching, propriocezione, Qi Qong e Tai Chi Chuan.
Terzo modulo

Lo ZEN SHIATSU – concetti base


In questo modulo cominceremo lo studio dello Zen Shiatsu del maestro Shizuto Masunaga (psicologo) e padre dello “Shiatsu Energetico". Sarà quindi dato ampio spazio alla teoria alla base di questo stile ma soprattutto sarà riservata particolare attenzione all’approfondimento della tecnica grazie all’utilizzo di nuovi strumenti quali la pressione con il gomito e gli Stretching (caratteri fondamentali di questo stile). Al termine di questo corso il vostro Shiatsu sarà più fluido e armonico e apprenderemo tecniche specifiche per diversi disturbi comuni.

Nello specifico affronteremo i seguenti argomenti:

  • Introduzione allo Zen
  • La teoria del Kyo e del Jitsu (tonificazione/sedazione)
  • Le zone diagnostiche energetiche di Hara e schiena
  • La visione centrifuga dell’energia
  • Differenze tra Medicina Tradizionale Cinese e Zen Shiatsu
  • Diagnosi energetica attraverso le Parole Chiave di Masunaga
  • L’utilizzo del gomito
  • Tecniche caratteristiche dello Zen Shiatsu
  • L’utilizzo dello Streching durante le pressioni
  • La posizione laterale
  • Trattamento della testa e del viso
  • Esercizi Zen per Immagini

Corso di Anatomia e Fisiologia Energetica

Il Pensiero Medico Cinese (da cui lo Shiatsu trae origine) vede il corpo come una perfetta rete di canali energetici tutti in collegamento e relazione fra loro. E’ un sistema molto simile a un gigantesco impianto di irrigazione: ci sono i canali, i tubi di raccordo, le cisterne, i pozzi, le chiuse, i canali di collegamento etc. In questo corso andremo ad esplorare il funzionamento preciso di questo sistema così come era stato studiato qualche millennio fa, analizzeremo i vari tipi di meridiani che esistono e le loro differenze, e vederemo tutte le famiglie di Xue (punti) suddivise  dalla loro azione e funzione nel convogliare l’energie del corpo.

Il corso avrà inoltre una parte pratica in cui verranno mostrati dei metodi di reperimento e trattamento dei punti più utili.

Corso teorico/pratico di anatomia e fisiologia Occidentale

Anche se lo Shiatsu è un’emanazione della Medicina Tradizionale Orientale, anche se una “diagnosi energetica" non ha nulla a che fare con una diagnosi medica, conoscere le basi e i principi occidentali dell’anatomia e fisiologia  può essere molto utile. Saper leggere un referto medico ci permette di ottenere tutta una sere di informazioni utili su cosa possiamo e cosa non possiamo fare per quella persona.

Per questo è stato introdotto nella nostra scuola un corso breve ma intenso che tratta proprio di questo argomento. Ogni giornata di corso sarà divisa in una mattinata teorica nella quale si dividerà il corpo in apparati e se ne analizzerà uno in particolare; e in un pomeriggio teorico/pratico in cui si ci dedicherà al reperimento tramite il tocco dei principali muscoli, delle articolazioni più importanti e dell’apparato scheletrico.

Seminari Monotematici

Sono corsi molto approfonditi e specifici che affrontano un argomento singolo, solitamente in una massimo due giornate. Possono occuparsi dello Shiatsu o di altre discipline che sono utili, sia nel consolidare le informazioni già ricevute nei moduli, sia nell’apprendere nuove tecniche che posso essere utli in casi specifici. Ne citiamo alcuni ad esempio: Esercizi di streching associati ai meridiani energetici (Zen Imagery Excercises), l’utilizzo del calore per la stimolazione dei punti esergetici (Moxibustione), Tecniche per il trattamento dei bambini (Tuinà pediatrico), Techicne di shiatsu per il trattamento di donne in gravidanza, Utilizzo delle coppette sotto vuoto (coppettazione), Principi di alimentazione secondo la Medicina Tradizionale Cinese e molti molti altri.

Pratiche Guidate

Sono lezioni in cui la pratica è la primo posto. Lo Shiatsu è, prima di tutto, un massaggio e cioè qualcosa “che si fa". Per poter dire di conoscere una tecnica è necessario che il corpo (più che la mente) abbia imaprato ad eseguirla. Per arrivare a questa conoscenza l’unica possibilità è praticare la tecnica diverse volte sviscerandone tutti i segreti e tutte le possibilità. Questo avviene proprio nelle lezioni di pratica . La mente è veloce nel memorizzare ma anche nel dimenticare mentre il corpo è più lento nell’apprendere, ma quando impara non dimentica più (è il motivo per cui il giorno dopo aver dato un esame preparato frettolosamente si ricorda già la metà di quanto si sapeva, mentre andare in bicicletta è una cosa che una volta imparata non si scorda più).

 

Al termine del biennio di formazione base lo studente riceverà un Diploma a marchio Csen di “Operatore Shiatsu – Livello base”

Nell’anno di specializzazione si affronteranno i seguenti corsi:

Quarto modulo

Lo ZEN SHIATSU – approfondimenti


Con questo corso si conclude lo studio dello stile del Maestro Masunaga cominciato nel livello precendente. Lo studente sarà in grado di riconoscere tutti gli squilibri energetici e risolverli grazie al trattamento dei meridiani “tradizionali" e delle “estensioni dei meridiani" proprie dello Zen Shiatsu.
Sarà dato spazio ed importanta all’utilizzo di differenti tipi di pressione atti a rendere più armonico il fluire del Ki nel corpo del ricevente. Impareremo inoltre ad utilizzare il ginocchio come strumento di trattamento.

Nello specifico affronteremo i seguenti argomenti:

  • La visione psicologica occidentale ed orientale
  • La teoria e trattamento delle Estensioni dei Meridiani Tradizionali
  • La teoria embriologica della genesi dei meridiani
  • Comparazione fra “malattia" in termini occidentali e “squilibrio energetico in termini orientali"
  • Tecniche Ho e tecniche Sha
  • Epicritico/protopatico e due come uno
  • L’utilizzo del ginocchio
  • Tonificazione e sedazione mediante lo Streching
  • La posizione seduta
  • Esercizi Zen per Immagini

La Shiatsuterapia Namikoshi –


Questo è un corso intensivo in cui capiremo come organizzare e realizzare un trattamento Shiatsu seguendo i principi della Shiatsuterapia Namikoshi. Questo metodo è il primo stile di Shiatsu riconosciuto dal governo Giapponese come “terapia". Questo modulo viene insegnato da un operatore diplomato presso l’A.P.I.S. (associazione di riferimento della Shiatsuterapia Namikoshi in Italia).

Nello specifico affronteremo i seguenti argomenti:

  • La tecnica con il pollice sovrapposto
  • La tecnica con il pollice ravvicinato
  • Kata in posizione laterale
  • Kata in posizione supina
  • Kata in posizione prona
  • Kata in posizione seduta
  • Elementi di Stretching

Corso di Diagnosi energetica

La visione orientale può avvalersi di un gran numero di metodi diagnostici. si va dalla diagnosi dell’addome a quella della schiena, dall ‘osservazione dell’ iride alla diagnosi dei polsi tibetana o cinese, dall’ispezione della lingua alla diagnosi secondo i segnali e i colori del viso…

In questo corso, volta per volta, cercheremo di affrontare uno o più metodi diagnostici (generalmente lingue, polsi ed occhi) e fornendo allo studente tutte le informazioni necessarie per avvalersi  di questi indispensabili strumenti.

Seminari Monotematici

Sono corsi molto approfonditi e specifici che affrontano un argomento singolo, solitamente in una massimo due giornate. Possono occuparsi dello Shiatsu o di altre discipline che sono utilia futuro operatore, sia nel consolidare le informazioni già ricevute nei moduli, sia nell’apprendere nuove tecniche che posso essere utli in casi specifici. Ne citiamo alcuni ad esempio: Esercizi di streching associati ai meridiani energetici (Zen Imagery Excercises), l’utilizzo del calore per la stimolazione dei punti esergetici (Moxibustione), Tecniche per il trattamento dei bambini (Tuinà pediatrico), Techicne di shiatsu per il trattamento di donne in gravidanza, Utilizzo delle coppette sotto vuoto (coppettazione), Principi di alimentazione secondo la Medicina Tradizionale Cinese e molti molti altri.

Pratiche Guidate

Sono lezioni in cui la pratica è la primo posto. Lo Shiatsu è, prima di tutto, un massaggio e cioè qualcosa “che si fa". Per poter dire di conoscere una tecnica è necessario che il corpo (più che la mente) abbia imaprato ad eseguirla. Per arrivare a questa conoscenza l’unica possibilità è praticare la tecnica diverse volte sviscerandone tutti i segreti e tutte le possibilità. Questo avviene proprio nelle lezioni di pratica . La mente è veloce nel memorizzare ma anche nel dimenticare mentre il corpo è più lento nell’apprendere, ma quando impara non dimentica più (è il motivo per cui il giorno dopo aver dato un esame preparato frettolosamente si ricorda già la metà di quanto si sapeva, mentre andare in bicicletta è una cosa che una volta imparata non si scorda più).

 

Al termine del biennio di formazione base lo studente riceverà un Diploma a marchio Csen di “Operatore Shiatsu Qualificato”

 

 

Le domande che più frequentemente ci vengono rivolte da chi è interessato ad iscriversi alla Scuola:
Lo Shiatsu (in lingua giapponese: Shi = dito e atsu = pressione) è una disciplina che si forma nello specifico all’inizio del 1900 in Giappone come emanazione diretta degli stili di massaggio più “tradizionali" come L’an-ma e il Tui-na.

Come suggerito dal nome fonda la sua efficacia sulla pressione effettuata con le dita (e più recentemente con i gomiti, le ginocchia e i piedi) su particolari aree del corpo nelle quali, secondo il pensiero orientale, scorrono i meridiani energetici.

Lo shiatsu affonda le sue radici teoriche nella Medicina Tradizionale Cinese e per questo considera l’essere umano come un’unità composta di mente corpo e spirito. Ogni problema, ogni disagio è visto come uno squilibrio dell’intero sistema e non solo di una parte di questo. Lo Shiatsu non cura nello specifico le malattie, lo Shiatsu si occupa di riportare in equilibrio e salute la persona in modo che sia il suo corpo, naturalmente, a liberarsi dei disturbi di cui soffre.

I nostri corsi sono pensati proprio per persone senza alcuna conoscenza nè di tecniche di massaggio nè di Medicina Orientale.

Per questo l’iscrizione ai corsi è completamente libera.

I nostri corsi sono organizzati tutti in serate (all’incirca dalle 21.00 alle 23.30) o in giornate intere (sabato o domenica dalle 9.30 alle 17.30) per venire incontro alle possibilità di chi lavora o studia. La Scuola mensilmente consegnerà allo studente un promemoria con tutte le lezioni che si svolgeranno in quel periodo.
Nella Scuola di Shiatsu Taodao non esistono obblighi: ogni persona può liberamente scegliere se e quando partecipare ad un corso.

Esiste un monte ore minimo necessario (400 ore) per iscriversi all’esame per ricevere il diploma come Operatore Shiatsu- Livello Base, e un monteore complessivo di 650 ore (400 del livello base + 250 della specializzazione) per Ottenere il Diploma di Operatore Shiatsu Qualificato. Per il resto pensiamo che ognuno debba avere la possibilità di gestire lo studio dello Shiastu cercando di rispettare i propri tempi e le proprie necessità.

I corsi sono organizzati per venire incontro sia a chi vuole terminare nel minor tempo possibile, sia a chi preferisce un approccio più lento magari per gustarsi di più la magia del pensiero orientale. In ogni caso non ci interessa creare diplomati veloci, ma formare buoni Operatori Shiatsu.

Si e sono parte fondamentale del percorso di studi. Al termine di ognuno dei 5 moduli (a parte il primo) proposti dalla scuola sarà prevista una prova d’esame teorico/pratica.

Molti studenti considerano gli esami con una barriera insormontabile, soprattutto se hanno perso l’abitudine alle interrogazioni o agli esami universitari, e li attendono con paura. Spesso ci si dimentica di che cosa sia, realmente, un esame e cioè l’ultimo passo (o il primo) di un lungo cammino.

L’esame serve allo studente per capire meglio la qualità del suo studio, serve per rendersi conto di cosa è meglio approfondire prima di continuare il percorso di formazione, non è un giudizio sulla persona.

Per questo l’invito è a prendere gli esami con la serietà di chi vuole controllare se ha capito gli argomenti e non con l’ansia di chi pensa di essere giudicato!  Non dimentichiamo poi che gli esami sono indispensabili come “cartina tornasole" per la Scuola: se buona parte degli esaminandi sbaglia la stessa risposta è molto probabile che ci sia stata una lacuna da parte degli insegnanti più che degli studenti.

L’argomento “Shiatsu" è molto vario: a fronte della stessa tecnica (la pressione perpendicolare) si sono sviluppate nel tempo diverse teorie, ogni grande Maestro ha arricchito il metodo secondo le proprie idee e la propria formazione.

Ad oggi esistono stili di shiatsu legati alla teoria energetica orientale, al modello psicologico a quello psicosomatico, alla visione shamanica, fino all’approccio fisiologico occidentale. Siamo da sempre convinti che non esista, in assoluto, un modello migliore di un altro, per questo abbiamo deciso di organizzare i nostri corsi in modo da entrare in contatto con almeno i 3 principali stili più praticati nel mondo:

  • La visione energetica pura della Medicina Tradizionale Cinese.
  • L’approccio energetico/psicologico dello Zen Shiatsu di Shizuto Masunaga.
  • La teoria anatomo/fisiologica (occidentale) di Tokujiro Namikoshi.

In questo modo, ogni studente, potrà scegliere secondo gusto e secondo “risonanza" lo stile che risulta essere il migliore per se senza riununciare alla conoscenza degli altri metodi legati allo Shiatsu.

Non uno, bensì due!
Al termine del Biennio Base ogni studente che avrà partecipato ai corsi e superato gli esami, riceverà un “Diploma di Operatore Shiatsu – Livello  Base". La partecipazione ai corsi del terzo anno e il superamento degli esami darà la possibilità di compilare una piccola tesi di fine corso e ricevere il “Diploma di Operatore Shiatsu Qualificato" con la qule è possibile accedere agli albi professionali delle principali associazioni di categoria.

Se necessiti di maggiori informazioni contattaci, risponderemo a tutte le domande!